Attività canora

Attività canoraInizia la carriera musicale presso il “Coro della Cappella Musicale Pontificia – Sistina”, sotto la direzione del M° Domenico Bartolucci. Consegue il quinto anno di pianoforte e inizia l’attività di organista presso la “Corale Polifonica S. Giuseppe all’Aurelio” in Roma di cui diventa direttore dal 1998 al 2000. Entra a far parte del “Coro Giovanile dell’Accademia Nazionale S. Cecilia” in Roma, sotto la direzione del M° Martino Faggiani, collaborando con grandi direttori d’orchestra quali Fabio Biondi, Myung-Whun Chung, Enrique Mazzola, Michele Campanella. Nel 2000 entra a far parte dell’organico del “Coro del Teatro Regio di Parma”, ancora sotto la direzione del M° Martino Faggiani. Collabora con direttori del calibro di Zubin Metha, Riccardo Muti, Claudio Abbado, Michel Plasson, Bruno Bartoletti, Donato Renzetti, Massimo De Bernard, con i quali ha eseguito i più importanti titoli operistici e sinfonici quali Trovatore, Rigoletto, Tosca, Traviata, Norma, Aida, Messia di Haendel, Damnation de Faust di Berlioz, Oedipus Rex di Stravinsky, Missa Solemnis di Beethoven.

Nel 2009 e nel 2010 partecipa al progetto “Imparolopera” presso il Teatro Regio di Parma nei ruoli del Cavalier Belfiore nell’opera “Un giorno di regno” di Giuseppe Verdi, e in quello di Figaro nel “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini.

Nel mese di giugno 2010 debutta il ruolo di Parmenione nella farsa di Gioachino Rossini “L’occasione fa il ladro” presso il conservatorio di musica “A. Boito” di Parma.

Sempre nel 2012 debutta il ruolo di Leporello nell’opera “Don Giovanni” di W.A. Mozart allestito presso il Conservatorio di Musica “A. Boito”  di Parma.

Dal settembre 2012 è baritono aggiunto presso il “Coro del Teatro La Fenice di Venezia”.

Nel mese di ottobre 2013 debutta il ruolo di Uberto nell’opera “La serva padrona” di G.B. Pergolesi presso il teatro “Momo” di  Mestre.